Incontrarsi al confine

Messaggio di errore

Notice: Undefined offset: 1 in counter_get_browser() (linea 70 di /home/gp1n14wx/public_html/sites/all/modules/counter/counter.lib.inc).

Il tavolo di coordinamento dei C.D.I. della provincia di Bergamo (Fondazione San Giuliano Onlus  per i centri diurni integrati di Ciserano e Boltiere, Fondazione Serafino Cuni per il centro diurno integrato di Villa di Serio, Fondazione San Antonio Onlus per il centro diurno integrato di Ranica, Cooperativa Sociale il P.A.E.S.E. per il centro diurno integrato San Vincenzo di Endine Gaiano, Cooperativa Namasté  per il centro diurno integrato Arioli Dolci di Treviolo e San Donato per il centro diurno integrato di Osio Sotto)

ORGANIZZA

una mattinata di studio che si terrà dalle 9:00 alle 13:00 del giorno Sabato 10 Novembre 2018 presso l’Auditorium comunale del Comune di Boltiere.

Nella giornata di studio, intitolata “INCONTRARSI AL CONFINE: i centri diurni integrati narrano luoghi e storie di un equilibrio possibile”. sarà dedicata a condividere l’esperienza dei Centri Diurni Integrati  “senza RSA” , evidenziando quello che in questi anni di attività possiamo considerare eccellenze e criticità.

Verranno esposti i dati epidemiologici delle Strutture e descritti, con l’utilizzo di casi clinici, i processi assistenziali di cura.

L’evento sarà accreditato ECM per figure professionali quali assistente sociale, infermiere professionale, fisioterapisti, educatori professionali.

La giornata è gratuita.

In allegato trasmettiamo programma e modulo di iscrizione da compilare e inviare a segreteria@fondazionesangiuliano.it .

Vi invitiamo a confermare la Vostra adesione per una miglior organizzazione dell’evento.

Vota: 
No votes yet
Esprimi il tuo gradimento sull'argomento.

Attività

Comunicato

Per maggior sicurezza degli ospiti e degli operatori le attività animative e di gruppo sono sospese.

Continua l'attività di assistenza in tutte le sue articolazioni.

Riprenderemo la normale programmazione non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno.

il Presidente

Algeri Mauro

Immagini

12
11
10
9
8
7
6
5
4
3
2
1